Per il nostro organismo nutrirsi seguendo i ritmi delle stagioni è molto importante. Significa non assorbire ingredienti di dubbie origini o comunque non freschi e trovare nei cibi tutti quei nutrienti che ci consentiranno di superare al meglio le condizioni climatiche del momento.

Se a questo associamo il fatto che a differenza dei cibi industriali non sono presenti prodotti chimici, conservanti e coloranti, risulta evidente che i benefici dell’usare l’estrattore di succo sono davvero tanti. Secondo estrattoresumisura.it, sito che recensisce gli estrattori in commercio, un vantaggio intrinseco dell’uso dell’estrattore è che permette di aumentare il consumo quotidiano di frutta e verdura che altrimenti fatica a raggiungere anche le dosi minime consigliate.

Per quanto riguarda i centrifugati invernali quindi vi proponiamo alcune ricette che si basano sull’impiego di vegetali di stagione. Quali sono i frutti e gli ortaggi tipici del periodo? Ce ne sono tantissimi: dal cavolo ai kiwi, dall’ananas alle mele, dalle bietole agli agrumi, passando ancora per le carote, la melagrana e la barbabietola.

Contro la ritenzione idrica

Se il vostro problema è la ritenzione idrica, l’inverno può offrirvi un discreto numero di vegetali utili a sgonfiare un po’ le vostre zone critiche.

Finocchi e sedano

Iniziamo da un ottimo centrifugato a base di finocchio e sedano.  Questi due ortaggi, uniti alle mele, allo zenzero ed ad un pizzico di menta, potranno fare la differenza. Il suggerimento in questo caso è quello di consumare il centrifugato alla fine di uno dei pasti più importanti della giornata: sin da subito perderete liquidi e qualche centimetro di circonferenza sulle succitate zone critiche.

Carota e lime

Alcuni però preferiscono affidarsi a carota e lime: anche in questo caso si otterrà una bevanda perfetta per drenare un po’ i tessuti, oltre che per accusare un po’ meno i colpi della stanchezza. Se deciderete di preparare questo centrifugato anche in estate potrete contrastare gli immancabili cali di potassio dovuti all’innalzamento delle temperature.

Carota, ananas e mela

Se oltre che combattere la ritenzione idrica volete anche depurare l’organismo e ridurre il senso di fame optate invece per un sapiente mix di pompelmo rosa, mela e papaya.

Disintossicare l’organismo

Anche i succhi detox possono essere preparati in inverno utilizzando frutta e verdura di stagione. Un  primo suggerimento è quello di orientarsi su una centrifuga a base di limone, sedano, carote e menta.

Se però siete nella fase critica del ciclo mestruale e, oltre che a disintossicarvi dovete pensare anche a combattere i dolori ad esso connesso, indirizzatevi su un succo di barbabietola, mela, zenzero e limone: vi assicuriamo che non ve ne pentirete. Non soltanto avrete gli effetti promessi, ma depurerete soprattutto i reni, il fegato e la cistifellea.

Se oltre a disintossicarvi volete anche invecchiare meglio e più lentamente invece meglio propendere per un centrifugato a base di verdure a foglia verde: sì quindi agli spinaci, alla bietola, al sedano, ed al cavolo. Potrete unire questi ingredienti o consumarli singolarmente, ma in ogni caso aromatizzateli aggiungendo alla preparazione degli agrumi: ne trarrete vantaggio pure in termini di energia e di apporto di ferro. Se il sapore di questo beverone non dovesse soddisfarvi aggiungete anche una mela o, se preferite, una pera.

In alternativa disintossicatevi con un succo a base di spinaci, ananas e cavolo. Non esitate ad utilizzare la variante nera: anche in questo caso depurerete l’organismo. Potrete aggiungere poi alla bevanda della mela o del limone per migliorarne il sapore. Provate un mix limone, pera e zucchero di canna: ne sarete più che soddisfatti.

Contro i mali di stagione

In inverno ci si ammala più facilmente? Beh, la natura ci fornisce in questo periodo anche un gran numero di vegetali ricchissimi di vitamina C, perfetta per contrastare i mali di stagione. Tra tutte le ricette da suggerire in questo caso non potevamo non includere il centrifugato di agrumi (scegliete voi quali) da abbinare magari a dello zenzero, alla frutta secca o, perché no, alle carote. Molto efficaci sono anche le ricette a base di kiwi, meglio ancora se uniti alle arance.

Gratificarsi e coccolarsi un po’

E chi l’ha detto che i centrifugati debbano solo fare bene? Ogni tanto si può optare per una ricetta sana, ma anche golosa. Lasciate perdere quindi i beveroni a base di frutta, verdura e null’altro e premiatevi con una preparazione a base di banane, latte, pere, mele e cannella.

Otterrete qualcosa di profumato e rilassante, cremoso e saporito. Inoltre questa bevanda è capace di combattere l’insonnia ed innalzare le difese immunitarie. Insomma: perché negarsi tanti benefici e qualche coccola?

Consigli utili

Inutile dire che di ricette invernali da preparare con l’estrattore di succo ce ne sono molte altre e che alcune incontreranno i vostri gusti più di quelle qui suggerite. Ciò che ci preme sottolineare a questo punto è la necessità di utilizzare sempre ingredienti freschi di stagione, possibilmente bio.

Il fatto che essi non provengano da una filiera industriale comunque non vi dovrà rasserenare eccessivamente. Frutta e verdura vanno sempre lavati accuratamente anche perché è buona norma preparare i frullati includendo nell’estrattore la buccia dei vegetali (a meno che non abbiate a che fare con zenzero, ananas e simili).

Categorie: Ricette

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi