Una delle paure principali che accompagnano molte persone sin dalla prima infanzia è la paura di parlare in pubblico. In molti, oramai, a causa di quest’ansia paralizzante, non riescono ad affrontare discorsi o a portare al centro dell’attenzione degli altri interventi di nessun tipo. Ma cosa succede nei soggetti che non riescono a trovare il coraggio di parlare in pubblico? Vengono persuasi da un’ondata d’ansia e terrore che li porta a sviluppare un vero e proprio blocco comunicativo; a livello fisico, si sviluppano rossori, aumenta il battito cardiaco, compaiono tremori, si avverte un senso di soffocamento e mancanza del respiro. In alcuni soggetti si può verificare un vero e proprio attacco di panico. Per fortuna, al giorno d’oggi, esistono dei rimedi efficaci per evitare che questa paura impedisca a chi ne soffre di essere penalizzato a livello relazionale e lavorativo. Esistono infatti dei veri e propri corsi, sia online che di persona, che aiutano le persone con questo problema ad affrontarlo una volta per tutte; gli esperti del settore, attraverso delle tecniche specifiche e mirate, aiutano la gente con il terrore di parlare in pubblico, a lasciarsi andare e piano piano, acquisire sicurezza, senza dover lasciar scappare grandi occasioni, anche di crescita lavorativa, a causa del loro blocco. Per farsi un ‘idea di come possa essere strutturato un corso di public speaking volto a superare la paura di parlare in pubblico invitiamo a consultare il sito web di Agostini Riccardo.

Parlare in pubblico: cosa vuol dire non riuscire a parlare a causa dell’ansia?

L’ansia del parlare in pubblico, sotto molti aspetti, può portare ad un vero e proprio blocco nei confronti dello stesso dialogare davanti ad un pubblico o semplicemente con un’altra persona. L’ansia si presenta sotto varie forme; quando si ha a che fare con un discorso davanti a molta gente, il soggetto ansioso, può sviluppare, quello che  specificatamente è considerato un attacco di panico. L’attacco di panico, si sviluppa in questi casi, prima di iniziare un discorso davanti a molta gente, provocando una sensazione di morte ( durante l’attacco di panico, il soggetto crede di star per morire), provocata da aumento del battito cardiaco, affanno respiratorio e sensazione di fuga. Infatti, i soggetti che hanno paura di parlare in pubblico, evitano il più possibile che questo possa mai avvenire, rinunciando anche ad esperienze e crescite lavorative, o incarichi maggiori. Fortunatamente, esistono numerosi metodi per poter combattere questo problema; sia attraverso tecniche specifiche elaborate dagli esperti, sia attraverso semplici esercizi da poter fare comodamente anche da soli.

Come parlare bene in pubblico e quali sono i trucchi utilizzati e consigliati dagli esperti del settore

La prima cosa da fare, per iniziare a cambiare il nostro modo di parlare in pubblico e schiacciare l’ansia è quello di affrontare ed approcciarsi al problema, in maniera decisa e tenace, perché di certo non sarà una cosa facile. Come già accennato in precedenza, esistono diversi corsi mirati, in commercio, che aiutano, attraverso tecniche specifiche a superare l’ansia e la paura di parlare in pubblico. Ma vediamo insieme quelli che vengono considerarti dagli esperti i trucchi, per poter affrontare il problema in modo deciso, ma soprattutto in modo definitivo. Ritroviamo ad esempio alcuni trucchi del mestiere, che sono facilmente eseguibili da tutti, come:

– riconoscere l’importanza del messaggio che si vuol fare arrivare ( riconoscere l’importanza del messaggio, implica che non si debba esagerare; non bisogna né sminuire i proprio pensieri né gonfiarli a livelli esagerati, poiché nel primo caso l’eccessiva umiltà di impedirà di prendere la parola, facendoti perdere occasioni importanti, nel secondo caso, l’eccessiva importanza che attribuisci a te stesso e al tuo messaggio ti caricherebbe di ansie eccessive);

– esistono un sacco di persone con lo stesso problema di ansia nel parlare in pubblico;

– provare un minimo di ansia è sempre salutare;

– essere ferrati sull’argomento di cui si vuole parlare;

– esercitarsi ad esporre l’argomento ( anche davanti allo specchio o riascoltando la propria voce dopo averla registrata);

-la presentazione dell’abito e dell’aspetto con il quale ci si mostra agli altri ( bisognerebbe presentarsi, sempre puliti e curati nell’aspetto);

– respirazione e training autogeno possono essere molto utili per affrontare l’ansia del parlare in pubblico;

-lasciare tutti i problemi esterni a quel momento, fuori dalla nostra mente.

Categorie: Lavoro

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi