Chi ama la moda non può non conoscere Moschino: questo eclettico brand, oltre ad essere sempre presente sulle passerelle dell’alta moda di tutto il mondo, non manca infatti di catturare l’attenzione degli amanti del settore (e a dire il vero anche dei curiosi e dei semplici consumatori che si trovano di tanto in tanto a guardare TV, leggere giornali o frequentare i centri commerciali) con pubblicità originali e dissacranti, package ironici e dal sicuro impatto visivo e, ovviamente, con un’indiscussa qualità.

Vi siete già documentati sulla nuova collezione? Vi consigliamo di farlo quanto prima: se siete dei fans di Moschino e degli amanti della creatività in genere non resterete di certo delusi.

Lo stile Moschino

Lo stile Moschino, per sommi capi, lo abbiamo già inquadrato: se questa azienda fosse una persona forse la potremmo descrivere come un’affascinante bad girl oppure come un estroso bohemienne o come un amante passionale oppure ancora come uno scienziato pazzo che si diverte a condurre esperimenti alquanto azzardati: insomma, fate un po’ voi, ma si tratterebbe di un concentrato di arte, fantasia, ed inimitabilità.

Il brand nacque negli anni ’80 ad opera di Franco Moschino (nel 1983  era nota semplicemente come Moschino ed era indirizzata ad un pubblico esclusivamente femminile. Pochi anni dopo la casa di moda aggiunse la linea Moschino Uomo. Nel 1986 apparve anche il marchio Moschino Jeans e nel 1987 l’azienda milanese aprì i suoi orizzonti al settore della cosmesi lanciando sul mercato persino una linea di profumi. Soltanto nel 2009, l’impresa figliò nuovamente, per così dire, presentando al mondo l’ancora più dissacrante Love Moschino).

La nuova collezione

La nuova collezione non può che uniformarsi a questi dettami che, del resto, riscuotono indiscusso successo da oltre un trentennio. Sebbene si siano avvicendati nuovi direttori creativi e lo staff nel tempo sia ovviamente cambiato, la linea guida del brand è rimasta immutata: glam ed originalità, ironia e charme, seduzione e lusso, gusto per i dettagli e sarcasmo.

Avete già avuto modo di dare una sbirciatina, ad esempio, alle borse? Bene, si tratta di prodotti realizzati con i materiali più disparati, dalle linee tutt’altro che scontate, dagli inserti sfavillanti ed estremamente femminili oppure ancora dall’anima rock-gothic. Completano infine la descrizione della borsa-tipo i colori mai banali, la presenza o meno di manici (lunghi, corti, adattabili e chi più ne ha più ne metta) e l’uso di svariate texture. Come potremmo definire queste borse? Nell’insieme trasgressive al punto giusto.

E a chi una casa di moda tanto estrosa avrebbe potuto affidare la promozione della nuova collezione se non ad un tipo-Moschino come Katy Perry?

Dove comprare i prodotti Moschino?

Se appartenete alla categoria dei sempre informati e avete già avuto modo di visionare i prodotti proposti, non lasciatevi sfuggire l’occasione di sfoggiare quanto prima un capo di abbigliamento made Moschino.

Non siate pigri, non è necessario andare in giro a fare shopping: vi basta girovagare sul web e varcare le porte virtuali di uno dei tanti negozi online disponibili in rete: www.zalando.it oppure www.pipol.it sembrano far proprio al caso vostro!

Categorie: Moda

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi