Con l’arrivo dell’estate avviene un cambio di esigenze alimentari: mentre in inverno abbiamo bisogno di alimenti calorici che ci aiutino nel processo di regolazione termica, d’estate preferiamo un’alimentazione più leggera, ricca di frutta e verdura, e povera di grassi.

Con il caldo anche i nostri amici felini hanno qualche esigenza in più. Vediamo insieme quali sono i cambiamenti che avvengono e cosa possiamo fare per farli stare bene.

Maggiore idratazione

Come è ben noto, il gatto per natura beve poco, quindi sarà necessario, oltre ad una scodella sempre piena di acqua fresca e pulita (badate bene che sia pulita, i felini sono molto attenti a questo dettaglio), anche modificare temporaneamente le sue abitudini alimentari.

Il nostro consiglio è la scelta di un’alimentazione umida per gatti, che sia in grado di fornire, oltre ai giusti nutrienti, anche la necessaria idratazione di cui il micio necessita. Esistono in commercio tantissime tipologie di cibo per gatti e, soprattutto online, è possibile ordinare comodamente l’alimentazione umida per gatto che più si preferisce. Uno dei siti più affidabili, con prodotti di altissima qualità è Euroitaliapet che si impegna quotidianamente nel rispetto dell’ambiente, per offrire alimenti cruelty free, privi di sostanze nocive e prodotti seguendo tutte le normative imposte dall’Unione Europea.

Cambiare gradualmente il tipo di alimentazione

I gatti sono animali molto abitudinari, per questo, se avete deciso di cambiare il tipo di alimentazione, fatelo in modo graduale, inizialmente nutrendolo un po’ con i croccantini e un po’ con il cibo umido, affinché possa abituarsi gradualmente al cambiamento. Inoltre, con l’alimentazione umida potrete far sperimentare al vostro micio diversi “gusti” diversi, vista la grande varietà offerta dal mercato.

Inoltre, i gatti più anziani, preferiranno sicuramente questo cambiamento, perché a differenza dei croccantini, il cibo umido sarà più semplice da masticare e sarà un buon aiuto per l’intestino, perché essendo morbido e pieno di acqua, oltre ad idratare, eviterà problemi di costipazione.

Infine, per i gatti in sovrappeso, il cibo umido è altamente consigliato, soprattutto perché ha un apporto calorico inferiore rispetto al cibo secco e sazia più facilmente.

Come per la ciotola d’acqua che va tenuta frequentemente sotto controllo, anche la ciotola del cibo (che deve essere collocata in un luogo separato rispetto a dove il vostro micio fa i bisogni) deve essere tenuta d’occhio. A differenza dei croccantini, gli alimenti umidi tendono a deteriorarsi più velocemente, quindi se il vostro gatto ama alimentarsi a più step durante l’arco della giornata, dividete la porzione e somministrategliela più volte, per evitare che si rovini. Inoltre, evitate di dargli cibo freddo direttamente dal frigo: i gatti prediligono alimenti a temperatura ambiente.

Occuparsi dei propri amici felini richiede molta pazienza e tanto amore, e anche se a volte proprio non abbiamo tempo di seguirli e di occuparci di loro (infondo sono talmente indipendenti che non ci costa poi tanta fatica seguirli) dobbiamo sforzarci al massimo, tenendo a mente che accudire un animale è un gesto che richiede impegno. Non vi preoccupate però: con le sue coccole e le sue fusa, sarete ripagati di tutti i sacrifici che sarete disposti a compiere!

Categorie: Animali

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi