Per alcuni si tratta di vere e proprie patologie, per altri di paure o fastidi generici; in entrambi i casi la paura dei ragni è un fenomeno molto diffuso. Nello specifico, i ragni australiani, molto diffusi nella loro terra d’origine, sono una delle razze più pericolose al mondo.

Il Sydney funnel web spider

Il Sydney funnel web spider prende questo nome dal fatto che è presente solamente nella città di Sydney in una terra, quella australiana, particolarmente apprezzata da questo tipo di animali. I ragni australiani sono dei predatori molto temibili, di colore nero, della grandezza che va dagli 1 ai 5cm. Il morso di questo ragno è uno dei più potenti e pericolosi al mondo, tanto che è uno di quei pochi al mondo che è in grado di uccidere un uomo grazie al veleno che gli inietta. Tale veleno ha effetto solamente negli uomini, mentre è innocuo sugli animali domestici.

Il Sydney funnel web spider vive abitualmente sottoterra e la sua tana è riconoscibile da una fitta ragnatela che ha la forma di un imbuto e dal fatto che sono presenti due solchi paralleli. Nonostante viva solo in Australia e sia molto diffuso, non è facile incontrare questo ragno in quanto esce dalla sua tana solamente quando c’è un livello di umidità sufficiente (ad esempio quando ha finito da poco di piovere) e lo fa solo per cacciare. Il motivo di tale scelta è dovuto alla conformazione fisica del ragno australiano che ha i polmoni all’esterno, quindi molo vulnerabili a climi secchi. Il ragno è contraddistinto anche da zanne acuminate capaci di perforare anche i vestiti, motivo per cui il suo morto è particolarmente doloroso. Il ragni australiani ha una capacità di resistenza sott’acqua di circa 4 ore, mentre invece non è in grado di camminare sulle pareti. I ragni che scalano le pareti, dunque, sono di altra specie.

Black house spider

Il Black house spider è un piccolo ragnetto, ma con un morso doloroso e mortale, in quanto il veleno provoca gravi spasmi muscolari. È un ragno molto comune in Australia ed è uno di quelli che crea delle ragnatele molto fitte.

Garden orb-weaving spider

Questo è considerato come il ragno più diffuso e fastidioso, per quanto non velenoso, che si possa trovare in Australia. Esistono diverse specie di questo ragno e hanno la caratteristica di creare delle enormi ragnatele, anche che vadano da un albero a un altro, da un palazzo ad un altro.

Huntsman spider

L’Huntsman spider è un ragno non velenoso, ma il cui morso è comunque molto doloroso. È un ragno un po’ atipico in quanto non crea ragnatele, ma può raggiungere enormi dimensioni (anche quanto una mano) e trova nell’automobile e nella casa il suo habitat preferito. È un ragno molto veloce e per questo motivo è molto difficile acchiapparlo.

Mouse spider

È un ragno meno pericoloso degli altri, ma comunque velenoso. Simile al Funnel web spider, il Mouse spider vive principalmente nei buchi e ha delle zampe molto corte. È difficile incontrarlo, se non dopo un temporale o di notte.

Red back spider

Nonostante le dimensioni ridotte il Red back spider è un ragno molto temuto, simile alla nota Vedova nera. La caratteristica che lo contraddistingue è l’addome tondo e sproporzionato rispetto al resto del corpo. Il nome, ‘red back’, deriva dalla macchia rossa sul corpo nero, presente solo in alcuni esemplari. Il veleno di questo ragno è mortale per l’uomo, arrivando a colpire il suo sistema nervoso. È molto diffuso in Australia e solitamente crea ragnatele bianche e molto fitte.

White tail spider

Anche il White tail spider è uno dei ragni australiani più pericolosi. La peculiarità è quella di avere alla fine dell’addome una macchia bianca (da qui il nome). Non è un ragno mortale, ma il suo veleno rimane pericoloso in quanto in grado di provocare la necrosi e la gangrena dei tessuti.

Categorie: Animali

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi