Il Lorichetto Arcobaleno (Trichoglossus haematodus) è uno dei pappagalli domestici più socievoli. È un pappagallo originario dell’Australia settentrionale e orientale, dove vive in zone alberate come foreste pluviali e boschi. Si è adattato a vivere in cattività, dimostrandosi molto intelligente e reattivo. Il suo nome è dovuto alla splendida colorazione del piumaggio, abbellito da tutte le sfumature dell’arcobaleno.

Carattere e comportamento

Il lorichetto Arcobaleno, anche chiamato Lori Mollucano, ha un carattere esuberante. Questo pappagallo, infatti, ha una forte propensione al gioco e all’interazione con il proprietario.

Essendo così divertente e vivace, può risultare, a volte, per chi non è abituato, un po’ eccessivo.

Non va d’accordo con le altre specie di uccelli, e non si fa problemi a diventare aggressivo anche con gli esemplari della sua stessa specie. Essendo molto territoriale, è importante non lasciarlo incustodito mentre sono presenti altri uccelli, perché potrebbe arrivare ad ucciderli.

Ha la particolarità di dormire sulla schiena, abitudine che spesso fa spaventare i proprietari ancora inesperti.

Qualità e abilità

Il Lorichetto è un grande intrattenitore, infatti ha la capacità di imparare e ripetere molte parole e frasi. Inoltre, la sua intelligenza gli permette di imparare giochi e trucchetti, ciò lo rende un abile fuggitivo, sono necessarie infatti serrature resistenti per i cancelletti della gabbia.

Alimentazione e cura

È importante non lasciare per troppo tempo da solo il Lorichetto Arcobaleno, perché potrebbe sviluppare disturbi del comportamento, che lo spingerebbero perfino ad automutilarsi.

È necessario che nella gabbia sia presente una vaschetta da bagno, ed anche dei giochi, che però andranno continuamente scambiati, per non far annoiare il Lorichetto Arcobaleno.

Per quel che riguarda l’alimentazione, i Lorichetti sono un po’ particolari rispetto agli altri pappagalli. Non avendo un becco capace di rompere i gusci dei semi, si nutrono esclusivamente di frutta fresca e fiori. In cattività vengono nutriti, inoltre, con del nettare a base di succo di frutta, dove viene disciolta una polvere formulata appositamente per la loro nutrizione.

Dimora

I Lorichetti, così come molti altri pappagalli, sporcano costantemente la loro gabbia con escrementi e avanzi di cibo, ciò comporta la necessità di una costante e regolare pulizia. Se non si dovessero rispettare queste norme igieniche, infatti, si potrebbe procurare loro un’infezione o un’intossicazione.

Quando comprare un Lorichetto Arcobaleno

Come abbiamo visto, il Lorichetto è un pappagallo molto esigente, sarebbe opportuno, per cui, un nucleo famigliare che possa dargli tutte le attenzioni che merita e necessita. Sarebbe meglio evitare la presenza di altri uccelli.

Riproduzione

In libertà, il Lorichetto si riproduce in primavera, e nidifica nella corteccia e nelle cavità degli alberi, come eucalipto e palme.

Di solito, depone da 1 a 3 uova, che vengono covate poi per circa 25 giorni. Tendenzialmente depongono le uova su del legno marcio o masticato, e solo la femmina le cova. Quando poi i pulli nascono, anche il maschio se ne prende cura, procurando loro il cibo.

I piccoli imparano a volare dopo circa un mese dalla schiusa, e già due settimane dopo il primo volo diventano indipendenti.

La maturità sessuale viene raggiunta tra i 18 e i 24 mesi di vita.

 

Categorie: Animali

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi