Nell’estate del 2018 la Samsung lancerà il suo Galaxy Note 9. Questo smartphone è molto atteso nel mercato e come sostengono gli esperti di www.techniverse.it, è probabile che si tratterà di uno dei prodotti che risulteranno di maggiore consumo nell’arco dei prossimi anni. La Samsung ha puntato su un design molto più accattivante senza bordi ed ha un hardware più potente. Il Samsung Galaxy 9 sarà realizzato con un telaio in metallo e il rivestimento in vetro sia sulla parte frontale che su quella posteriore.

Il Galaxy Note 9, il phablet del futuro

Non è possibile considerare il Samsung Galaxy Note come un classico smartphone in quanto appartiene alla categoria dei “phablet”. La sua grandezza lo rende proprio a cavallo tra il tablet e un telefono cellulare di ultima generazione. Il Galaxy sarà caratterizzato da un display Amoled comune ad un’area di 6 pollici ed avrà 6 gigabyte di ram oltre ad una grandezza di memoria interna da 64 Gigabyte che può essere possibile espandere fino a 256 gigabyte almeno. È probabile che questo dispositivo garantirà anche un lettore di autentificazione facciale.

Le varianti del Samsung Galaxy Note 9

Il Galaxy Note 9 dovrebbe essere anche disponibile con una variante di 8 gigabyte di memoria RAM e in più si potrà puntare su un processore Snapdragon 845. Si tratta di un chipset garantito dall’accordo con la società Qualcomm: è molto più funzionale del chipset attuale, ovvero lo Snapdragon 835. La Samsung sembra che abbia deciso di puntare su delle caratteristiche davvero uniche in modo da riuscire a competere con i suoi avversari del mercato. Sarà garantito un assistente virtuale personale, ovvero Bixby, molto funzionale, in grado di competere con Siri, Cortana oppure con i Google assistant. Il prezzo dovrebbe essere di circa 999 euro e dovrebbe essere lanciato sul mercato nella prossima estate.

Le altre caratteristiche del Galaxy Note 9

Il Galaxy Note 9 della Samsung sarà ricco di nuove caratteristiche . In particolare dovrebbe essere garantita la funzionalità di un software che darà una versione migliorata di qualunque tipo di meccanismo e di multitasking. Inoltre, sarà rivoluzionato anche il sistema di sicurezza e perciò sarà garantito la presenza di uno scanner di impronte sotto lo schermo se non anche un identificatore facciale. Un’altra caratteristica del Samsung Galaxy Note 9 sarà la possibilità di poter scegliere anche tra il processore Exynos: questo processore garantirà uno speaker più potente ed in più garantirà anche più funzionalità in questo dispositivo. La batteria inoltre, sarà più grande e permetterà di arrivare a una durata di almeno due giorni, seppure con un uso intensivo di tutte le sue funzionalità. Insomma una vera rivoluzione.

Categorie: Tecnologia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi