Il cammello e il dromedario sono due animali che suscitano nelle persone molte curiosità, soprattutto quelle legate alle loro diversità. Oltre alla più lampante che è quella legata al fatto che il primo a due gobbe e il secondo solo una, quali altre differenze ci sono? Andremo nel dettaglio a scoprire quali sono le diversità che caratterizzano questi particolari animali.

Cammello e dromedario differenza

A parte la differenza su quante gobbe ha il cammello e quante ne ha il dromedario, ve ne sono anche altre. Vediamo quali:

La provenienza: uno dei punti su cui differiscono i due animali in questione, è quello del luogo da dove entrambi provengono. Il cammello è originario dell’Asia Centrale, il dromedario invece è originario dalla penisola Arabica. Per questo motivo entrambi gli animali presentano caratteristiche tra di loro completamente diverse.

Caratteristiche particolari della specie: i dromedari rispetto ai cammelli, sono predisposti a resistere a temperature molto elevate che superano anche i 50 gradi. I cammelli invece sono predisposti a resistere a situazioni di freddo estremo, parliamo di temperature che scendono a – 40 gradi.

Il pelo: anche questo è uno dei punti che contraddistingue la diversità tra i cammelli e i dromedari. Sebbene il colore sia lo stesso, il cammello presenta un pelo più lungo e questo permette a tale animale di proteggersi dal freddo, che in alcuni momenti dell’anno si presenta estremamente rigido.

Il pelo del dromedario invece presenta un pelo corto e perfettamente uniforme su tutto il corpo. Come per il cammello che grazie al suo pelo si protegge dal freddo, Il dromedario grazie al suo pelo può sopportare il caldo anche a temperature molto calde.

Struttura fisica: un altro elemento che differenzia il cammello e il dromedario, è quello della loro struttura fisica. Il dromedario è più alto del cammello, in quanto rispetto ad esso presenta delle zampe più lunghe. Questo è dovuto al fatto che deve essere più distante possibile dal terreno e dal suo calore emesso. L’altezza che essi possono raggiungere è di 2 metri, mentre per quanto riguarda i cammelli l’altezza massima che possono raggiungere è di circa 1 metro e mezzo.

Il peso invece è qualcosa di anomalo, infatti i cammelli nonostante siano più bassi dei dromedari, sono più pesanti. Sebbene siano più adatti a salire sui terreni tipici montani (anche quando sono innevati), sono meno resistenti rispetto ai colleghi nelle lunghe camminate o nel restare diversi giorni senza mangiare.

Il carattere: tra le cose che si possono identificare per capire le differenze tra cammelli e dromedari, si deve analizzare anche l’aspetto caratteriale dei due animali. In pratica, vi sono elementi su casi accaduti nella storia dei due animali che ne hanno delineato l’aspetto dell’indole.

Il dromedario ha fatto parlare di sé per diversi situazioni in cui si è dimostrato aggressivo anche nei confronti delle persone. Ciò avviene nei casi in cui venga infastidito o tema di essere in pericolo. Il cammello invece, a differenza del dromedario è molto più tranquillo e raramente si mostra aggressivo.

Categorie: Animali

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi