Utilizzare un antifurto senza fili ha una serie di vantaggi soprattutto di natura pratica. Sempre più persone decidono di installare nella propria casa un antifurto wireless in modo tale da non dover necessariamente chiedere l’aiuto di un tecnico per l’installazione di questo impianto.

Antifurto

E’ importante anche per evitare qualunque lavoro in muratura nella propria abitazione quando si decide di installare un antifurto. Un antifurto senza fili è sorprendente perché è un sistema elettronico di tipo sofisticato molto affidabile e sicuro che permette di proteggere una casa, un negozio o un deposito nonché un ufficio, potendo contare anche sul fai da te. In generale, i sistemi realizzati da esperti sono sempre molto più seri e sicuri, ma si ha la possibilità di installare anche da soli un antifurto wireless soprattutto per la comodità con cui è possibile posizionarlo.

Come funziona un antifurto wireless

Un antifurto senza fili funziona cercando di captare quello che è il movimento che avviene all’interno della casa quando non c’è nessuno e quindi quando viene attivato l’antifurto. In caso di movimenti anomali, il sistema di rilevazione invia i dati ad una centralina che fa scattare la sirena e contestualmente, in alcuni modelli anche la chiamata diretta al proprietario o alle forze dell’ordine relativamente alla presenza di un intruso in casa. È proprio per questo motivo che un antifurto wireless consta di più pezzi.

I componenti dell’antifurto wireless

L’antifurto wireless è composto da una parte centrale del sistema che è quella che controlla tutto l’allarme e poi si possono collegare vari dispositivi che sono alimentati da batterie ricaricabili che possono avere una durata più o meno lunga.

In alcuni casi, il sistema può essere misto e quindi wireless per la comunicazione con alcuni componenti, mentre invece cablato per altri. In altre situazioni invece si parla di un sistema completamente connesso senza fili. Alla centrale si connettono anche i sensori interni, quelli esterni perimetrali, i sensori a porte e finestre e poi alla fine c’è anche l’opportunità di connettere la sirena così che in caso di intrusione, si lanci l’allarme. L’impianto viene gestito con l’aiuto di un display digitale e di conseguenza, c’è una diretta interazione con l’utente.

Come installare l’allarme senza fili

Quando c’è movimento si può decidere in che modo impostare l’allarme, se solo la sirena oppure con una chiamata attraverso la rete pstn o mobile gsm. Alcuni modelli di antifurti wireless infatti, telefonano direttamente ad una serie di numeri per avvisare dell’intrusione domestica.

Un’altra cosa importantissima da sottolineare quando si parla di antifurto di tipo wireless è che questo genere di impianto ha anche la possibilità di essere molto sensibile rispetto ai falsi allarmi. Un sistema antintrusione wireless che sia realizzato da esperti, avrà quindi questa opzione che riuscirà a fare la differenza.

Il costo infatti arriva anche sui 2500 euro, per la protezione di una casa di circa 100 metri quadri, ma si tratterà di un sistema professionale a fronte invece delle opzioni che vengono garantite anche con il fai da te che sono molto più limitate e meno sensibili rispetto ad un sistema professionale.

Categorie: Tecnologia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi