In Italia non è ancora molto conosciuta ma, con grande probabilità, lo sarà prossimamente. Stiamo parlando di Blender, un sistema di prestito davvero innovativo. Se stai cercando un approfondimento sui prestiti tra privati , Blender appunto, stai leggendo l’articolo giusto. Vedremo infatti come funziona, se sia realmente sicuro e quali sono i vantaggi.

Blender Global è una piattaforma, di respiro internazionale, che si occupa di regolare prestiti con tecnologia peer-to-peer. Questa piattaforma si basa su DirectMatchTM ovvero un sistema di complessi algoritmi che rende possibile un alto livello di match tra il giusto profitto di chi concede il prestito e l’effettiva capacità di restituzione della somma versata da parte di chi ha richiesto il prestito.

In questo modo chi decide di prestare una somma di denaro può contare sulla sicurezza di un metodo efficace di controllo, controllo che viene rapidamente effettuato grazie a verifiche bancarie e documenti inerenti la posizione del richiedente.

Dall’altra parte Blender è ottimo anche per chi ha la necessità di richiedere una certa somma di denaro in prestito. Uno dei vantaggi migliori è la diminuzione significativa del margine di interesse, elemento spesso oneroso in caso di prestito tradizionale.

Per Blender ciò che conta maggiormente è la tutela delle persone e della loro sicurezza, accedendo a questo sistema, quindi, sarà possibile ottenere tassi di interesse vantaggiosi per chi richiede il prestito e, dall’altra parte, tassi di interesse più elevati per chi lo concede. In poche parole, tutti soddisfatti.

Sebbene in Italia Blender non abbia ancora sfondato, i numeri che girano intorno a questo innovativo sistema di prestiti tra privati sono notevoli: stiamo parlando di un valore di ben 70 milioni di euro destinato a crescere nel tempo.

Sono infatti oltre 30.000 le richieste di finanziamenti al mese che vengono effettuate su Blender e la crescita media mensile è del 10%. La buon notizia, soprattutto per chi ha intenzione di prestare somme di denaro ad altri privati, è che, ad oggi, nessuno ha perso dei soldi prestandoli e questo grazie, come già segnalato sopra, ad un controllo molto attento a livello di solvibilità dei richiedenti ma anche grazie al Fondo di Garanzia, ovvero un fondo costituito da Blender stesso che viene utilizzato in caso il richiedente non restituisca l’intera somma prestata.

Tecnologia all’avanguardia che mette il sistema al riparo da eventuali frodi, Blender è anche una comoda App, disponibile sia per Android sia per iPhone. La registrazione è completamente gratuita ed è possibile effettuare la richiesta di prestito anche tramite App.

Categorie: Curiosità

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi