Strumenti barbiere

Sapevi che il mestiere di barbiere esiste sin dal Medioevo? A quel tempo, il barbiere non si occupava soltanto di tagliare le barbe dei borghesi, ma effettuava anche salassi e offriva  assistenza medica. Oggi, il suo ruolo si è nuovamente orientato verso la cura della peluria del viso. Specialista della rasatura, della cura della barba e dei capelli maschili, il barbiere è un vero esperto dedicato agli uomini. Ma come scegliere un barbiere? Segui i nostri 5 consigli per scegliere al meglio il tuo!

1.   Un vero professionista

Negli ultimi dieci anni, il fenomeno degli uomini “metrosexual” ha incoraggiato il sesso maschile ad essere più attento al proprio aspetto. Questo è il motivo per cui un numero sempre maggiore di uomini ha un proprio barbiere di fiducia.

Che tu sia barbuto, baffuto o ben rasato, puoi certamente curare la tua peluria autonomamente, ma puoi altresì affidare questa mansione a un professionista: il barbiere. Tuttavia, per un risultato ottimale, è importante scegliere un vero professionista.

Raccogli un insieme sufficiente di informazioni (presso i tuoi conoscenti, su internet, ecc) prima di scegliere il tuo barbiere. E prima di decidere, non esitare a chiedergli di mostrarti alcuni esempi di tagli effettuati in precedenza.

2.   Un buon consigliere

Grazie al ritorno della moda della barba di 3 giorni, poi al successo della barba da boscaiolo, negli ultimi anni la figura del barbiere è tornata in auge.  Questo specialista gestisce abilmente forbici e rasoio per pervenire all’aspetto desiderato. Fine conoscitore, egli è sempre a caccia delle ultime tendenze, allo stesso modo in cui un coiffeur è a conoscenza delle acconciature più alla moda.

In fase di scelta del tuo barbiere, privilegia l’idea di un barbiere visagista, soprattutto se è la prima volta. Egli ti consiglierà il miglior stile di adottare, in base al tuo viso e al tuo tipo di peluria.

3.   Attrezzature di qualità

Inoltre, per ottenere il miglior risultato possibile, è importante scegliere un barbiere che disponga di attrezzature e di prodotti di qualità. Naturalmente, l’igiene del salone deve essere impeccabile.

Scegli quindi un barbiere che utilizzi strumenti professionali e di qualità, come un rasoio giapponese, per seguire al meglio il contorno delle tue orecchie, rasare la tua barba nel modo più fine possibile o definire i contorni della stessa.

4.   Un ambiente gradevole

Dal momento che trascorrerai ogni volta una o due ore dal tuo barbiere, tieni conto anche della piacevolezza dell’ambiente. Prima di decidere, non esitare a visitare diversi saloni. Sarà l’occasione per percepire l’atmosfera generale, incontrare il personale e verificare lo stato dell’igiene!

5.   Un salone accessibile

In generale, la barba cresce abbastanza velocemente (circa 0,3 millimetri al giorno) e i suoi peli sono i più spessi del corpo. Inoltre, il tasso di crescita aumenta fino ai 35 anni. A questo ritmo, sarà necessario andare dal barbiere con una certa frequenza!

Per semplificarti la vita, sarebbe dunque opportuno scegliere un salone facilmente raggiungibile, vicino alla tua abitazione o al tuo luogo di lavoro.

Ecco, ora hai tutti gli elementi per scegliere con giudizio il tuo futuro barbiere!

Categorie: Moda

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi